Libia: Nci, visita governo in Turchia segno sottomissione

“La visita dell’intero governo libico in Turchia, dove ha incontrato il presidente Recep Tayyip Erdogan, è un preoccupante atto di sottomissione dell’esecutivo di Abdelhamid Dbeibah ai voleri del rais turco”.
Lo affermano Renzo Tondo e Maurizio Lupi, deputati di Noi con l’Italia “Il protagonismo ricattatorio della Turchia nel Mediterraneo è sempre piu’ pericoloso per l’Italia e per l’Europa, certamente per le risorse energetiche libiche su cui Ankara potrebbe mettere mano, ma anche per il mercato – perchè di questo si tratta – dei profughi e dei clandestini. È decisivo che l’Unione europea monitori attentamente la situazione e che il governo italiano sia attore importante con Francia e Germania dell’azione europea nei confronti di Tripoli”.